Draghi (BCE) per ravvivare la domanda e stimolare il sistema produttivo ha messo recentemente  in cantiere una serie di misure “non convenzionali” che si basano su bassi tassi e massiccio acquisto di bond sul mercato, il Quantitative Easing, (QE). Una liquidità per alimentare a monte il credito bancario. Così come la Fed, la Banca d’Inghilterra,

Continua…

Daveri e Giavazzi nel loro articolo di spalla sul CDS del 18 giugno 2014, rinfacciano a Renzi di non aver creato nella sua piccola rivoluzione ai vertici dei gabinetti ministeriali, la funzione di “Consigliere del capo del governo per la scienza e la tecnologia”. Così come esiste da anni nei Paesi quali Usa, Uk. Osservazione

Continua…

La decisione di Fed e BCE di rimpinguare le casse delle banche, ed essenzialmente quelle in difficoltà, è sicuramente positivo. Ma il processo deve essere seguito con la massima attenzione, ovviamente dalle autorità monetarie, ma ancor più con gran senso di responsabilità dal mondo politico, nel caso specifico dal Ministero dell’ Economia e dalle Commissioni

Continua…

L’Imu ha depresso del 20% gli scambi immobiliari, ed avrà un effetto devastante nel valore degli immobili, pertanto dei loro prezzi di vendita, dell’indotto generato, e del loro valore di garanzia per finanziamenti ipotecari. Questo in un momento in cui lo Stato vuole favorire le dismissioni immobiliari.  Questa tassa, quindi, equivale a spararsi su una

Continua…

Si sta parlando di strategia industriale concreta per la ripresa. Non nel Governo, purtroppo. Ma con le dichiarazioni di Conte, della nuova Confindustria. Sburocratizzare innanzitutto; diminuirne i costi ed allentarne la presa sulla produzione. Intanto invece il Governo vede spreads a livello di otto mesi fa, il debito pubblico fermo, gli oltre cento miliardi dati

Continua…

Ci chiediamo quali provvedimenti immediati abbiano il Governo e le Commissioni Industria e Finanza di Camera e Senato per creare reti di salvataggio per le piccole e medie imprese colpite dal terremoto. Esse si troveranno con gravissimi problemi di produzione, di ricostruzione e di finanziamenti. Saranno inoltre sottoposte ai pagamenti fiscali riconducibili alle attività relative

Continua…

Mancano 35 giorni dall’impegno dei presidenti delle Camere per la riforma dei partiti. Mancano, ci dicono, pochi mesi alla riforma elettorale. Mancano poche settimane alla spending review che i tecnici del governo tecnico (sic!) dovranno annunciare. Non si sa quanto manca alla scadenza dell’allarme per la tenuta sociale dovuta al disagio, paventata dal ministro Passera. Manca

Continua…

“Stampare moneta è un’ottima misura in questo periodo, ma solo a patto che inneschi il meccanismo virtuoso del moltiplicatore grazie ai prestiti bancari”. Ne è convinto l’imprenditore ed ex senatore Nicolò Sella di Monteluce, intervistato da Affaritaliani.it proprio a proposito della misura annunciata dalla Banca d’Inghilterra e delle misure adottate dal governo giapponese che ricorrerà

Continua…